info@akoi.it

Programma Turandot: scopri le procedure per l’anno accademico 2024/2025
Il Progetto Turandot è iniziato in Italia nel 2009 con l'obiettivo di favorire la collaborazione accademica tra Italia e Cina nelle arti, musica e design. Il progetto facilita l'accesso degli studenti cinesi alle istituzioni accademiche italiane dell'Alta Formazione Artistica e Musicale.

Il Progetto Turandot è iniziato in Italia nel 2009 con l’obiettivo di favorire la collaborazione accademica tra Italia e Cina nelle arti, musica e design. Il progetto facilita l’accesso degli studenti cinesi alle istituzioni accademiche italiane dell’Alta Formazione Artistica e Musicale. Gli studenti cinesi interessati a specializzarsi in ambito artistico o musicale possono ottenere il visto per studiare in Italia, a condizione che partecipino a un corso di lingua italiana della durata di 10-11 mesi offerto da alcune università italiane e centri linguistici che partecipano al progetto. Al termine del corso, se gli studenti ottengono la certificazione di livello B1 o superiore, soddisfano il requisito linguistico per iscriversi all’istituto prescelto. La procedura è valida per l’anno accademico 2024/2025 ed è collaborazione tra il Ministero dell’Università e della Ricerca e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, con l’obiettivo di agevolare le politiche delle istituzioni italiane di formazione superiore.

Presentazione delle domande di preiscrizione 

 

Gli studenti cinesi aderenti al Progetto “Turandot” presentano, a partire dal 30 giugno 2023, la domanda di preiscrizione ad un corso di studio di primo o secondo livello prescelto tra quelli per i quali le singole Istituzioni AFAM hanno fissato una riserva di posti. L’elenco dei corsi di studio, con la corrispondente riserva di posti, è pubblicato in autonomia dalle singole Istituzioni, all’interno dei propri portali; di tale pubblicazione ne viene data comunicazione ad Uni-Italia. La diffusione di tali informazioni è curata dalle Istituzioni AFAM e dalle Rappresentanze diplomatiche italiane operanti in Cina, di concerto con Uni-Italia.

Preiscrizione sul portale UNIVERSITALY

 

 Gli studenti interessati ai corsi di studio di primo o secondo livello devono registrarsi sul portale UNIVERSITALY  ed effettuare la preiscrizione secondo le modalità indicate. Gli studenti, una volta registrati, hanno l’obbligo di compilare la relativa domanda di preiscrizione all’interno portale, indicando, come motivo di richiesta del visto, l’opzione “Marco Polo, Turandot” e compilando tutti i relativi dati richiesti al fine di inviare la propria domanda di preiscrizione all’Istituzione di riferimento, che dovrà validarla.

Documentazione da consegnare 

Gli studenti che sono interessati ai corsi di studio di primo o secondo livello dovranno consegnare, unitamente alla domanda di preiscrizione, la documentazione di studio richiesta dalle Rappresentanze diplomatiche. Rappresentano requisiti obbligatori per gli studenti cinesi, che intendano iscriversi ai corsi delle Istituzioni AFAM, aver superato sia l’esame denominato “Gao Kao”, sia l’esame di “Specializzazione Artistica” (Yi Shu Kao Shi o Yikao). Per gli studenti cinesi che intendano iscriversi ai corsi delle Istituzioni AFAM italiane, il punteggio dovrà essere calcolato come somma delle votazioni dell’esame di “Specializzazione Artistica” e del citato “Gao Kao”. In merito ai citati esami ed al fine dell’accesso ai corsi, lo studente dovrà aver conseguito per l’Esame “Gao Kao” un punteggio minimo di 300/750 o equivalente; a tale punteggio si sommerà il punteggio conseguito per l’esame di arte “Yikao”. La somma dei voti ottenuti (Gao Kao + Yikao) dovrà presentare una media totale di almeno 400/750 o equivalente, in linea con le indicazioni fornite in merito dalla Rappresentanza diplomatica italiana in Cina.

Validazione delle domande di preiscrizione e visto d’ingresso.

 

Dopo aver inviato la propria domanda di preiscrizione, le informazioni verranno controllate dalle rappresentanze diplomatiche insieme ad un controllo su dove si svolgerà il corso di lingua italiana. Le istituzioni AFAM possono validare, accettare con riserva o rifiutare le domande di preiscrizione, anche in attesa di ulteriori documenti dagli studenti, tramite il portale UNIVERSITALY. Durante la richiesta del visto, gli studenti devono presentare un riepilogo della domanda di preiscrizione alle rappresentanze diplomatiche. Queste, dopo aver acquisito la documentazione necessaria, rilasciano un visto di ingresso con validità compatibile con l’inizio dei corsi di lingua italiana, come indicato dalle istituzioni AFAM nel riepilogo della domanda di preiscrizione disponibile su UNIVERSITALY. Le istruzioni dettagliate sono fornite nelle “Procedure per l’ingresso, il soggiorno, l’immatricolazione degli studenti internazionali e il riconoscimento dei titoli per il 2023-2024“.

Scopri i nostri corsi e supera con noi i tuoi esami!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *